Floor Curl

PERFETTO PER LE SCUOLE: Cercate qualcosa di nuovo per le attivita` in palestra? FloorCurl e` una grande novita`, dalla materna alle superiori..

E` stato progettato ed adattato per consentire ai ragazzi con differenti abilita` e capacita` di giocare insieme.

FANTASTICO PER LE RSA: FloorCurl e` perfetto per i centri anziani in quanto permette di aumentare l’elasticita` e di migliorare la circolazione.

Il bastone per spingere le “stones” permette alle persone anziane di rilasciarle senza doversi chinare a terra.

PERSONE CON DISABILITA`: FloorCurl e` stato pensato anche come attivita`per persone  con disabilita’.

Grazie al bastone per spingere le “stones” anche l’utilizzo dalla sedia a rotelle e’ facilitato.

Come si gioca

FloorCurl e’ una versione modificata del Curling, disciplina delle Olimpiadi Invernali con una grande differenza- SenzaGhiaccio.

Si posizionano i due tappeti con il bersaglio(casa) a circa 8m.di distanza. Ogni tappeto dovrebbe essere leggermente disallineato dall’altro per evitare di camminare sul tappeto stesso durante i lanci (fig.1).

                                                           Fig.1

Le due squadre decidono chi avra’ l’ultima pietra nella prima mano. Avere l’ultima pietra e’ considerato un vantaggio. Le “stones” devono essere lanciate a mano o utilizzando il bastone dal livello del pavimento, alternativamente dalle due squadre. Una volta lanciate le 8 “stones”, la prima mano finisce e si conteggiano i punti. Generalmente una partita dura 8 mani.

Lo scopo del gioco e’ ottenere piu’ punti della squadra avversaria: al termine di ogni mano, una squadra segna 1 punto per ogni “stone” che e’ piu’ vicina al centro rispetto a quelle dell’avversario. Solo le pietre che sono all’interno o che toccano gli anelli danno punti. Solo una squadra puo’ ottenere punti in ogni mano.

Le fig.2-3-4 mostrano alcune possibili scenari di punteggio.

          Fig.2 Rosso un punto
               Fig.3 Blu 2 punti
Fig.4 Rosso un punto

Per quanto riguarda la manutenzione, prima di giocare assicurarsi che la superficie sia pulita utilizzando uno straccio asciutto. Non far bagnare i cuscinetti delle “stones” per evitare che si arrugginiscano.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Facebook
LinkedIn
Instagram